Risposte al conflitto

Azione, Debrief, Fare conoscenza

Accettare i feedback, Risoluzione dei conflitti, Discutere le sfide, Valutazione di gruppo, Apertura intra-gruppo, Fornire feedback, Lavoro di squadra

Ascolto attivo, Comunicazione, Empatia, Introspezione, Leadership e sviluppo della leadership, Auto-riflessione

Tra 60 e 120 minuti

6-15 persone, 16-30 persone, Più di 30 persone

Esperto

Scoperta

Introduzione

Un workshop per un team per riflettere sui conflitti passati e usarli per generare linee guida per una gestione efficace dei conflitti. Il workshop usa il modello Thomas-Killman delle risposte al conflitto per inquadrare una discussione riflessiva. Usatelo per aprire una discussione sul conflitto con una squadra.

Come squadra, riflettete sui conflitti passati e usateli per generare linee guida per una gestione efficace dei conflitti.

Strumenti necessari (cosa ti serve)

  • Seleziona uno strumenti per le videoconferenze a tua scelta.
  • Carta e penne.

Passaggi

  1. Chiedete ai partecipanti di pensare ai conflitti di squadra che hanno vissuto. Questi possono essere all’interno o all’esterno di questa squadra attuale, e all’interno o all’esterno dell’organizzazione.

Dovrebbero farlo individualmente, identificando quanti più conflitti significativi possibile, andando indietro di qualche anno se necessario. Scriverli nei loro taccuini.

Note per il facilitatore: Se le persone portano esempi dall’esterno della squadra, incoraggiateli a non fare nomi specifici quando descrivono i conflitti, per preservare la riservatezza.

  1. Prendendo i conflitti storici che hanno scritto, chiedete loro individualmente di classificarli da 1 a 3.
  • 1 = Conflitto che ho gestito bene
  • 2 = Conflitto che ho gestito così così
  • 3 = Conflitto che ho gestito male
  1. Presentate al gruppo il modello Thomas-Killman per la gestione dei conflitti. Per supportare la spiegazione potreste mostrare loro un video, o usare materiali dalla vostra cassetta degli attrezzi o da altre parti online.

Chiedete loro di riflettere individualmente, e poi discutete le loro riflessioni a coppie o a tre sulle seguenti domande:

  • Quali risposte sono state esibite durante i conflitti che ho identificato?
  • Quali comportamenti e azioni sono stati efficaci per risolvere i conflitti?
  • Quali comportamenti e azioni non sono stati efficaci per risolvere i conflitti?
  1. Sulla base delle riflessioni nei piccoli gruppi, chiedete ad ogni persona di proporre 2-3 linee guida per una gestione efficace dei conflitti che pensano che il gruppo dovrebbe seguire d’ora in poi.

Chiedi a tutti di condividere le loro linee guida con l’intero gruppo e concordare una serie che tutti siano felici di seguire.

Scrivi le linee guida e condividile digitalmente.

Quando si conclude l’esercizio? Come finisce?

  • Usa le funzioni di voto come lo strumento di sessione di voto di Mural durante il processo di votazione dei punti. Puoi anche aggiungere commenti all’interno di Google Docs o chiedere ai partecipanti di aggiungere le emoji del pollice in su a un’idea in Slack per raccogliere i voti quando usi questi strumenti.

The exercise is successfully completed when? Conclusion?

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email